• 26/03/1985
  • Teddington
  • Female
  • Regno Unito

Keira Knightley

Biografia

Un corpo esile ed un sorriso intrigante che risplende in quei poetici occhioni da cerbiatta, cosi tanto famigliari da ricordarci quelli di Winona Ryder. Ma lei, Keira Knightley, che di rivali non ne ha proprio da temere, è sì una donna dall'incantevole bellezza ma anche un'artista poliedrica, capace di misurarsi nei ruoli più disparati: da romantica giovane di fine Settecento a spietata cacciatrice di taglie, da aristocratica innamorata di un bucaniere a guerriera della Tavola Rotonda. La ventiduenne nasce in Inghilterra dall'attore Will Knightley e dalla sceneggiatrice Sharman Macdonald. Di origini ispanico-scozzesi, la diva ha un fratello maggiore: Caleb. Inizia a studiare danza sin dalla tenera età ma, curiosamente, sogna di fare l'idraulico. Gli esordi Indicata da molti come la nuova Julia Roberts, Keira esordisce nello spettacolo all'età di otto anni, nel film tv Royal Celebration. Debutta sul grande schermo l'anno seguente, nel drammatico A Village Affair. Essendo dislessica, durante l'adolescenza è costretta a portare degli occhiali speciali. Nel 1999, grazie alla sbalorditiva somiglianza con Natalie Portman, la teen-ager viene scelta da George Lucas per interpretare l'ancella della regina Amidala, in Star Wars: Episodio I - La Minaccia Fantasma. Le due stelline in erba erano talmente simili che, durante le riprese, era pressocché impossibile riconoscerle sotto tutto quel trucco. Fino a poco tempo fa, tuttavia, si è sempre creduto che la Portman incarnasse entrambi i personaggi. Giunta al suo sedicesimo compleanno, la Knightley lascia il liceo per iscriversi alla London Academy of Music and Dramatic Art; nello stesso periodo si mostra senza veli nello psicotico thriller The Hole. Nel 2002 si impone al pubblico sotto le vesti della soccer-player Juliette Paxton, nella commedia calcistica Sognando Beckham. Nel 2003 fa parte dell'ampio cast della commedia corale Love Actually accanto ad attori rinomati quali Colin Firth, Hugh Grant, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman e molti altri. La maledizione della prima luna Nello stesso anno, questa determinata fanciulla conquista il cuore di milioni di fans con il tostissimo fantasy - adventure La Maledizione della Prima Luna. Oltre a far perdere la testa a due seducenti pirati come Johnny Depp e Orlando Bloom, la sua impetuosa Elizabeth Swann la consacra a nuova star di Hollywood. Nel 2004 si cimenta nell'audace Ginevra, combattendo al fianco di King Arthur. Due anni più tardi, la diva ottiene una nomination agli Academy come Miglior Attrice Protagonista in Orgoglio e Pregiudizio, trasposizione cinematografica del celebre romanzo di Jane Austen. Nel 2005 il regista Tony Scott dà vita al progetto di realizzare Domino, biografia dell'amica Domino Harvey: figlia del candidato all'Oscar Laurence Harvey, la donna rinunciò alle passerelle per trasformarsi in una cacciatrice di taglie, deceduta poi per eccesso di droghe. Scott vede nella Knightley l'interprete perfetta da scritturare nella parte della sanguinaria killer. Tra il 2006 e il 2007 è impegnata sul set di Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, del romance Seta, del drama-movie Espiazione, nonché in quello del terzo delle sfrenate peripezie di Jack Sparrow e allegra brigata: Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo. (Nel 2017 reciterà naturalmente anche in Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar, una sorta di remake de La maledizione della prima luna). Gli ultimi lavori Il 2008 la vede, addirittura, nella biografia del poeta gallese Dylan Thomas: The Edge of Love. Nello stesso anno compare anche in La duchessa. Nel 2010, per lei, la partecipazione a Last Night, film diretto da Massy Tadjedin e presentato in concorso al V Festival Internazionale del Film di Roma. Sempre nello stesso anno è tra le protagoniste di Non lasciarmi, di Mark Romanek. L'anno successivo interpreta il ruolo di una diva annoiata e solitaria nel neo-noir London Boulevard, accanto a Colin Farrell. Nel 2011 è contesa tra Jung e Freud in A Dangerous Method di David Cronenberg, mentre l'anno successivo è l'Anna Karenina di Joe Wright e la protagonista di Cercasi amore per la fine del mondo della regista esordiente Lorene Scafaria. Nei panni di un'affascinante cantautrice che conquista Mark Ruffalo nel film di John Carney Tutto può cambiare, reciterà per Kenneth Branagh in Jack Ryan - L'iniziazione e per di Baltasar Kormákur in Everest, film d'apertura della Mostra del Cinema di Venezia 2015. Nel 2016 fa parte del cast di Collateral Beauty di David Frankel, al fianco di Will Smith, Kate Winslet, Helen Mirren ed Edward Norton. Nel 2018 la vediamo al cinema nei panni della Fata confetto nel film d'avventura Lo schiaccianoci e i quattro regni di Lasse Hallström, Joe Johnston e indossare le vesti di Colette, protagonista dell'omonimo film diretto da Wash Westmoreland. Curiosità Secondo molti critici, la sua è la voce femminile più sexy del mondo: lo scettro per quella maschile è tra le mani di Sean Connery. Un sondaggio del Royal Shakespeare Company di Stratford la decreta la diva ideale per impersonare Giulietta in "Romeo and Juliet": l'attore che ha trionfato è, invece, il bel tenebroso James Marsters.Tra le passioni di Keira ci sono la pittura e il calcio: è una tifosa del West Ham United. Per quanto riguarda l'ambito sentimentale, la Knightley è stata legata al collega Rupert Friend, conosciuto sul set di Orgoglio e pregiudizio, ma si è poi sposata con James Righton, tastierista della rock band Klaxons, nel 2013. La coppia ha una figlia, Edie, nata il 25 maggio 2015.

Filmografia

Titolo FilmData di Uscita
The Aftermath (O.V.) 21 March 2019